OTTIMA PRESTAZIONE DELLA JUNIORES CHE SUPERA DI MISURA LA JUVENTUS DOMO

Sabato 3 Ottobre 2015 – U.S.D. Arona 1 – 0 U.S.D. Juventus Domo 

61” Murabito (A)

Tempo = Leggera pioggia

Campo = In buone condizioni

Dopo l’esordio difficile sul campo di Baveno i ragazzi di Mister Ragazzoni reagiscono con grande orgoglio e determinazione sfoderando prestazione maiuscola contro una buona Juventus Domo che resta in partita fino al 90’ e chiude con qualche rammarico per alcune buone occasioni fallite nel finale. Le due squadre partono bene mostrando buoni fraseggi e intensità agonistica senza però creare grandi occasioni da gol.

L’Arona perde dopo 10’ per infortunio, lo sfortunato Bonomi che dopo un buon inizio, lascia il posto a F. De Giorgi che  entra subito in partita e risulterà, alla fine, uno dei migliori in campo. Grande equilibrio fino alla mezzora quando sale in cattedra Zola che con una punizione dal limite supera De Bortoli e colpisce in pieno la traversa. Passano 5 minuti e di nuovo Zola con un buon tiro da fuori area chiama De Bortoli ad un grande intervento per deviare la palla sulla parte alta della traversa. Il primo tempo si chiude quando un cross da sinistra pesca F. De Giorgi liberissimo nell’area avversaria che manca il meritato vantaggio dell’Arona per una questione di centimetri.

Grande equilibrio anche a inizio ripresa fino quando, al 61’ Murabito lanciato a rete supera con un pallonetto delizioso il portiere ossolano. La Juve Domo non ci sta a perdere e mette in campo una grande reazione supportata dai nuovi entrati Comazzi e Toscani. La partita diventa spigolosa e si segnala qualche fallo di troppo ma l’arbitro tiene bene in mano la gara distribuendo equamente una serie di cartellini gialli che contribuiscono a calmare gli animi dei contendenti.

Nel finale, una serie di calci d’angolo e punizioni mettono a dura prova la difesa aronese che resiste alacremente salvandosi talvolta grazie all’imprecisione sotto porta dei ragazzi di Mister Morellini e ad una strepitosa parata di Gandelli.

Da segnalare il consueto gesto di sportività della compagine aronese che a fine gara riconosce il giusto tributo agli avversari applaudendoli all’uscita dal campo di gioco.


U.S.D. Arona Calcio

Gandelli, Marchese ( 90’ De Giorgi), Bonomi (10’ De Giorgi F.), Zola, Ruga, Nigro, Ntiri (74’ Pinaffo), Mancini, Murabito, Girardi, Valloggia.

All: Fabio Bolzoni

A disposizione:

Laface, De Giorgi F., Boriolo, Pinaffo, De Giorgi, Bellotti, Rossi.

U.S.D. Juventus Domo

De Bortoli, Multari, Fiorini, Piazza, Orio, Borgnis, Lucchini, Della Piazza, Cento, Cugliandro, Bosotti.

A disposizione:

Pippo, Cardona, Comazzi, Toscani, Capristo, Bologna, Suppa.


Pagelle U.S.D. Arona Calcio

Mister Ragazzoni         8  Deve schierare una formazione inedita e non sbaglia nulla.  Sa sempre trasmettere alla squadra quella sana voglia di vincere che ancora una volta ha fatto la differenza.

  1. Gandelli        7,5 Un solo intervento ma  da tre punti. Decisivo.
  2. Marchese      7    Non soffre mai gli avversari e si propone sulla fascia con continuità.
  3. De Giorgi (s.v.)
  4. Bonomi (s.v.)
  5. De Giorgi F.  7,5 Entra a freddo ma prende subito le misure agli avversari e di lì non si passa. E’ una spina nel fianco della difesa ossolana.
  6. Zola              7,5 Gioca in un ruolo non suo e si distingue per tecnica e disciplina tattica. Due magie che valgono il prezzo del biglietto.
  7. Ruga            7 Guida la difesa con la consueta sicurezza. E’ sempre un  punto di riferimento fondamentale nei momenti di massima difficoltà.
  8. Nigro            7  Un giocatore ritrovato. Dopo un lungo periodo di assenza ricomincia a giocare con continuità e si vede.
  9. Ntiri              7  In più di un’occasione nasconde il pallone agli avversari che lo contengono con grande affanno.
  10. Pinaffo         7  Entra quando è il momento di usare la sciabola e in questo è un maestro.
  11. Mancini        7,5  Sempre nel cuore della manovra a dettare i tempi del centrocampo aronese. Subisce alcune entrate molto dure ma non si arrende. Stoico.
  12. Murabito       7,5  Nonostante sia ben marcato, alla prima vera grande occasione fa un gol capolavoro. Nei momenti importanti c’è sempre.
  13. Girardi           7,5  Cuore, polmoni e fosforo. Per il motore di centrocampo dell’Arona  l’ennesima prestazione con il punto esclamativo.
  14. Valloggia        7  Una partita di grande sacrifico per aprire spazi ai compagni di reparto. Nel finale, rientra sempre per aiutare la squadra a portare a casa i tre punti.

Pagelle U.S.D. Juventus Domo

  1. De Bortoli        7,5
  2. Multari             6,5
  3. Fiorini              7
  4. Piazza             7
  5. Orio                 6,5
  6. Borgnis            6,5
  7. Lucchini           6,5
  8. Della Piazza    6,5
  9. Cento              6,5
  10. Cugliandro      6,5
  11. Bosotti             6,5
  12. Comazzi          6,5
  13. Toscani           6,5